Orazio Benevoli, 

Maestro di Cappella della Basilica di San Pietro (1605-1672) 


Missa «In angustia pestilentiae» a 16 voci (1656) 

Edizione critica a cura di Paola Ronchetti 
ISBN 978-88-88627-33-5, IBIMUS Editore, Roma 2017-08-12 
Pagine XVIII + 146, formato mm. 295 x 210, tavole a colori, € 20,00. 


Pubblicazione realizzata con contributo del: Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione generale per le Biblioteche, Istituti Culturali e il Diritto d’Autore Servizio Patrimonio Bibliografico ed Istituti Culturali contributo e patrocinio dell’Associazione musicale La Cantoria patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Roma patrocinio della Cappella Musicale di Santa Maria in Campitelli 

Descrizione: La pubblicazione costituisce il secondo volume della collana Fonti Musicali dell’IBIMUS e si inserisce nel lavoro di ricerca, studio e riscoperta del repertorio secentesco policorale romano, condotto dall’Associazione Musicale La Cantoria. Il libro contiene la partitura in notazione moderna della Missa «In angustia pestilentiae» a 16 voci, composta da Orazio Benevoli nel 1656. La musica è preceduta da una prefazione e un saggio storico della curatrice, la musicologa Paola Ronchetti, (che ha effettuato la trascrizione dal manoscritto secentesco conservato presso la Biblioteca dei Lincei e Corsiniana di Roma), e seguita dall’apparato critico, con un corredo di tavole a colori di documenti dell’epoca (carte del manoscritto musicale, avvisi a stampa, icone). Orazio Benevoli, figura di primo piano nel mondo musicale del XVII secolo (soprattutto per le sue opere policorali), compose la messa nel 1656, quando ricopriva l’incarico di maestro della Cappella Giulia della Basilica Vaticana, per invocare la fine della pestilenza che si era diffusa nella città di Roma.